Pelle a buccia d'arancia? VERO O FALSO?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pelle a buccia d'arancia? VERO O FALSO?

Messaggio Da Ellys il Ven 28 Mar 2008 - 14:02

Pelle a "buccia d'arancia" tra certezze e grandi bugie

La cellulite è provocata da accumuli di grasso
FALSO
"Mentre i cuscinetti adiposi si formano, solitamente, quando le calorie introdotte con la dieta sono maggiori di quelle che l'organismo brucia, la cellulite è un'alterazione dei tessuti dovuta ad un complesso di cause, tra le quali la predisposizione ereditaria, la cattiva circolazione, le variazioni ormonali", spiega la professoressa Marcella Ribuffo, dermatologa dell'Istituto Dermopatico dell'Immacolata di Roma. Tecnicamente la cellulite è una degenerazione delle cellule di grasso nelle quali si modificano sia la microcircolazione, sia il tessuto connettivo (la struttura di sostegno della pelle). È un processo graduale: prima si crea un edema (accumulo di liquidi), nel tessuto adiposo. Se non si interviene, nel tempo si forma una fibrosi, ossia aumenta il tessuto connettivo che a sua volta indurisce quello adiposo. "In questa fase, la cellulite si presenta con piccoli noduli e la "buccia d'arancia". Infine, se non si arresta il processo, s'instaura una sclerosi: il tessuto cellulitico diventa duro, si formano noduli molto evidenti, la pelle risulta fredda e dolente al tatto", spiega l'esperta.

Cattiva circolazione e abiti stretti
VERO
"Qualsiasi rallentamento del flusso di ritorno venoso e linfatico fa ristagnare liquidi e tossine, favorendo l'insediamento della cellulite. Per questo è importante curare e prevenire con la massima attenzione eventuali problemi di cattiva circolazione", dice ancora la dermatologa Marcella Ribuffo. Contromisure: fare movimento moderato e regolare e non indossare indumenti troppo stretti, soprattutto nella zona bacino e gambe, perchè creano un ostacolo al flusso venoso. E calzare scarpe comode, riservando i tacchi alti (oltre i 4-5 cm) ad occasioni particolari.

Le donne molto sportive non hanno la cellulite
FALSO
Nella formazione della cellulite hanno un ruolo predominante gli estrogeni, gli ormoni femminili: pertanto, anche le donne magre e atletiche non sono immuni dai cuscinetti cellulitici. In alcuni casi, poi, anche l'attività fisica può peggiorare la cellulite. "Gli sport a forte impatto, come tennis e basket, o in ogni caso gli sforzi eccessivi, soprattutto se non ben calibrati, richiedono un notevole afflusso di sangue e ossigeno. I tessuti cellulitici, già poco vitali, reagiscono producendo acido lattico: una condizione, questa, che peggiora l'aspetto a buccia d'arancia", spiega amcora la dermatologa Ribuffo. Se si rientra in questo profilo, valutare se è il caso di variare il piano d'allenamento, ricordando che per favorire una riduzione della cellulite l'ideale sono tutti gli sport in acqua e gli esercizi aerobici, come la bicicletta e la corsa leggera.

I prodotti anticellulite sono un complemento...
VERO
I cosmetici sortiscono un buon effetto, ma solo come complemento alle altre strategie (movimento, corretta alimentazione, trattamenti estetici-medici). "Migliorano la trama della pelle diminuendo l'aspetto a materasso. I più efficaci contengono principi vegetali drenanti, come escina ed ederina indicati per la cellulite di primo stadio, molle ed edematosa, ma anche stimolanti del microcircolo, come centella asiatica, ginkgo biloba, ippocastano e zenzero, più adatti per chi, oltre alla cellulite, ha anche problemi di circolazione venosa e capillari evidenti", dice il professor Umberto Borellini, docente ai corsi di cosmetologia dell'Università di Ferrara. Se, invece, la cellulite è accompagnata da cuscinetti di grasso meglio i prodotti con principi che stimolano il processo di lipolisi, per esempio spirulina, carnitina, caffeina. Con smagliature annesse: cosmetici con acido boswelico e acido mandelico, che rassodano ed elasticizzano la cute.

in crema sono meno efficaci dei sieri
FALSO
"Anzi, essendo emulsioni olio in acqua sono in grado di veicolare sia principi attivi liposolubili sia idrosolubili", dice ancora il cosmetologo Umberto Borellini. La scelta della formulazione è dettata da altre motivazioni e dalle preferenze individuali. Le creme, per esempio, vanno massaggiate con cura e quindi sono ideali per chi non è in estrema lotta col tempo e ama questo tipo di stesura. Le formulazioni in gel sono spesso a rapido assorbimento e necessitano solo di un brevissimo massaggio, ma vanno applicate come le creme tutti i giorni, per almeno 2-3 mesi consecutivi. Sieri e fiale monouso ad alta concentrazione sono pratiche e veloci, adatti per trattamento d'urto (2 sett.)

Con la giusta dieta si può contrastare
VERO
"È l'alimentazione quotidiana nel suo complesso che aiuta a tener sotto controllo la cellulite. Per prima cosa occorre limitare il sale, che trattiene i liquidi nei tessuti cutanei favorendo il ristagno e, conseguentemente, "alimentando" la cellulite. Attenzione, ovviamente, anche ai cibi che lo contengono, come salse, sottaceti, sottoli, insaccati, formaggi stagionati", consiglia Damiano Galimberti, specialista in scienza dell'alimentazione e presidente dell'Associazione medici italiani antiaging. Inoltre, occorre privilegiare i cibi ad effetto drenante e disintossicante, in particolare frutta e verdura di stagione, ricchi di acqua, vitamine e minerali. "È utile dare la preferenza ai vegetali di colore rosso, come fragole, ciliegie, ravanelli, peperoni, pomodori: contengono licopene e antocianine, potenti antiossidanti. Sì anche ai vegetali di colore violetto, come melanzane e mirtilli: per il contenuto in bioflavonoidi proteggono i capillari, più a rischio di rottura in caso di cellulite per la compressione esercitata dai liquidi in eccesso", consiglia ancora l'esperto.

Bere molta acqua aiuta a combatterla
VERO
I liquidi contenuti nella cute cellulitica sono in quantità superiore alla norma, ma restano bloccati nell'ipoderma, senza possibilità di scambio con i restanti tessuti e in particolare con l'epidermide. "Un abbondante apporto d'acqua oligominerale naturale è indispensabile per favorire l'attività intestinale e contrastare la stitichezza, che predispone, di riflesso, a disturbi circolatori e cellulite. Inoltre, facilita l'eliminazione delle scorie", dice Galimberti.

Fonte: http://www.repubblica.it/supplementi/salute/2008/03/27/salutedonnacontrolacellulite/025pel57325.html
(claudia bortolato)

_________________

Ellys per gli amici!!!
Ridi del duol che t'avvelena il cor!!!
avatar
Ellys
Admin

Femminile
Numero di messaggi : 474
Età : 33
Località : VR
Data d'iscrizione : 11.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum