L'orticaria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'orticaria

Messaggio Da Ellys il Lun 7 Apr 2008 - 16:21

Che cos'è
E' un disturbo caratterizzato da chiazze in rilievo che compaiono sulla pelle, di color rosso o rosato, e che assomigliano ad una irritazione provocata da ortiche. La causa è sconosciuta in circa la metà dei casi.
Cause note sono:


  • allergia a particolari alimenti (esempi: fragole, molluschi, uova, noci, cioccolato), a cosmetici o farmaci (es. aspirina);
  • malattie virali.

L'orticaria può essere scatenata anche da forti emozioni o dall'eccessiva temperatura, dal freddo, dall'esposizione al sole o dall'umidità.

Come si manifesta
Il sintomo più comune è il prurito. Subito dopo la comparsa del prurito si osservano chiazze gonfie, più o meno grandi, che possono comparire in ogni punto del corpo e scompaiono dopo alcune ore. Più chiazze possono unirsi a formare una macchia più larga. Le chiazze più larghe hanno un aspetto più chiaro al centro o più rosso ai bordi. In alcuni casi può non esserci gonfiore ma solo arrossamento della pelle o possono comparire delle bolle.

Quali sono i rischi
Il disturbo scompare da solo nel giro di alcuni giorni, ma nell'orticaria cronica può rimanere anche per molti mesi. Il rischio maggiore è che il gonfiore al viso, alla bocca e alla gola possa ostacolare gravemente la respirazione.


Cosa si deve fare
- Se si è riconosciuto con certezza qual'è il particolare prodotto causa dell'allergia, interromperne immediatamente l'uso.
- Per calmare il prurito applicare impacchi freddi sulla pelle o fare bagni in acqua fredda: l'acqua calda peggiora il disturbo.
- Evitare l'applicazione sulla pelle di prodotti cosmetici o farmaci che possono provocare allergie.
- Indossare abiti leggeri ed evitare biancheria troppo stretta.
- Non assumere di propria iniziativa farmaci: se a vostro giudizio avete bisogno di farmaci consultate il vostro medico.
- Se il medico vi prescrive farmaci per trattare l'orticaria seguite attentamente le sue istruzioni.



Fonte: http://www.saninforma.it/Sezione.jsp?idSezione=4350&idSezioneRif=522&malattie=1

_________________

Ellys per gli amici!!!
Ridi del duol che t'avvelena il cor!!!
avatar
Ellys
Admin

Femminile
Numero di messaggi : 474
Età : 33
Località : VR
Data d'iscrizione : 11.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'orticaria

Messaggio Da MatteoB il Sab 29 Nov 2008 - 4:01

Se posso, aggiungerei perlomeno un paio di cose (per completezza a quanto già giustamente sottolineato).

Di fondamentale importanza è la distinzione tra orticaria acuta e cronica, separate l'una dall'altra da un criterio meramente temporale.

L'orticaria acuta è una forma di orticaria che ha durata inferiore alle 6 settimane, mentre l'orticaria cronica è una qualsiasi forma di orticaria che dura più di 6 settimane.

Perchè tale distinzione è importante?

Perchè a seconda del tipo di orticaria che ci si trova davanti, l'atteggiamento terapeutico è completamente diverso.
L'orticaria acuta è un fenomeno diffusissimo che può colpire (secondo recenti stime) più del 70% dell'intera popolazione con almeno 1 manifestazione nell'arco della propria vita; in questo caso è generamente sufficiente una terapia antistaminica di base e una ricerca anamnestica sulle possibili cause scatenanti (in genere alimenti o malattie infettive).
L'orticaria cronica invece è un fenomeno decisamente meno frequente, dura da almeno 6 settimane ad anni e il suo riscontro impone di impostare un programma diagnostico per approfondire il quadro ematochimico e lo stato di alcuni organi interni, al fine di escludere delle possibili cause scatenanti. Molto spesso tutti gli accertamenti (direi fortunatamente) hanno esito negativo; si formula a questo punto diagnosi di orticaria cosiddetta idiopatica, cioè da causa non nota, non accertata. Dagli ultimi studi, pare che in realtà questa orticaria idiopatica sia una forma di autoimmunità che insorge in seguito a non si sa quale stimolo e permane per un certo periodo di tempo, fino a scomparire nel nulla da dove era venuta.
Si tratta a questo di provare una terapia antistaminica di lunga durata che non dia problemi o di passare a farmaci più potenti in caso di scarsa risposta; è inoltre indispensabile seguire una dieta povera in istamina e avere dei consigli pratici per affrontare al meglio il periodo di "malattia" che si prospetta davanti.

Fanno parte delle orticaria croniche le cosiddette orticarie fisiche, quelle cioè scatenate da freddo , caldo, sforzi fisici, acqua etc...in questo caso la terapia deve essere di prevenzione: si deve cioè assumere la terapia antistaminica prima di esporsi al fattore scatenante (uno sforzo, fare il bagno, etc). Tali orticarie generalmente durano di più di quelle croniche, ma è possibile che pure queste si spengano da sole negli anni.

Ultima considerazione infine sulle cosiddette "Sindromi Orticarioidi", per le quali si intende un'orticaria (generalmente cronica) che in realtà è una fase o prelude ad altre malattie di pelle (in genere più gravi). Tali forme sono le più rare e le più difficili da diagnosticare. E' tuttavia importante riconoscerle e monitorarle per poter indentificare la malattia sottostante e poterla curare al più presto.

Alla fine dei conti, insomma, il consiglio può essere: se avete un'orticaria duratura, forse sarebbe meglio un consulto dermatologico.
State bene.
M.


Ultima modifica di MatteoB il Sab 29 Nov 2008 - 17:30, modificato 1 volta

MatteoB
Utente

Maschile
Numero di messaggi : 6
Età : 38
Località : Padova
Data d'iscrizione : 08.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'orticaria

Messaggio Da Ellys il Sab 29 Nov 2008 - 15:23

Matteo, grazie per l'approfodimento...

_________________

Ellys per gli amici!!!
Ridi del duol che t'avvelena il cor!!!
avatar
Ellys
Admin

Femminile
Numero di messaggi : 474
Età : 33
Località : VR
Data d'iscrizione : 11.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'orticaria

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum