PSORIASI INDOTTA DA FARMACI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PSORIASI INDOTTA DA FARMACI

Messaggio Da Ellys il Dom 15 Giu 2008 - 14:31

Numerosi farmaci, tra cui litio, betabloccanti, antimalarici, FANS ed altri possono scatenare la malattia in soggetti senza storia di psoriasi oppure aggravare le manifestazioni cliniche di una psoriasi in stato attivo o riattivare la sintomatologia in soggetti in fase di remissione. Diversi studi hanno evidenziato che gli individui in cui la psoriasi si manifesta per la prima volta in seguito all'uso di farmaci, hanno un anamnestico familiare positivo per la malattia. Il maggior numero di segnalazioni, riguarda, però, soggetti con psoriasi preesistente in cui il farmaco oltre a scatenare esacerbazione delle lesioni già manifeste, può indurne la comparsa in sede diversa da quella cutanea.
I tempi di latenza tra l'inizio del trattamento farmacologico e la comparsa della manifestazione psoriasica differiscono notevolmente. E' stato osservato, ad esempio, un periodo di latenza inferiore alle 4 settimane nel caso della terbinafina e dei FANS, mentre può variare da 4 a 12 settimane per la clorochina e gli ACE inibitori e può superare le 12 settimane per il litio ed i betabloccanti. Nella psoriasi indotta da farmaci (litio, antimalarici, glucocorticoidi), alcuni soggetti hanno sviluppato resistenza ai trattamenti antipsoriasici convenzionali.


Per leggere tutto l'aricolo cliccare il link: http://www.farmacovigilanza.org/corsi/050630-03.asp

_________________

Ellys per gli amici!!!
Ridi del duol che t'avvelena il cor!!!
avatar
Ellys
Admin

Femminile
Numero di messaggi : 474
Età : 33
Località : VR
Data d'iscrizione : 11.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum